Incontri Meetic / Benvenuti / Love Your Imperfections / Love Your Imperfections 2: l’ironia di Stefano Guerrera per Meetic
share on facebook

Love Your Imperfections 2: l’ironia di Stefano Guerrera per Meetic

Meetic

L’ideatore de Se i quadri potessero parlare scatta le imperfezioni degli Italiani e le racconta in una chiave completamente nuova e ironica per coinvolgere i single verso una nuova accettazione delle proprie manie.

Perché dobbiamo sempre sentirci inadeguati se non siamo perfetti? Esiste davvero qualcuno che lo sia? Siamo sicuri che la perfezione non sia un po’ noiosa e che invece i nostri piccoli difetti non siano proprio quelle unicità che ci rendono interessanti agli occhi degli altri?

Queste le domande e le riflessioni alla base della nuova campagna Meetic Love Your Imperfections 2, che segue il successo ottenuto dalla prima e continua l’ambiziosa scommessa di voler capovolgere i codici di seduzione e rompere quegli ideali di perfezione che tutti cercano di mostrare.

La campagna Meetic, dal messaggio sociale importante e volto a sottolineare come, se non noi, là fuori c’è sicuramente qualcuno che non vede l’ora di amare le nostre imperfezioni e piccole manie, è stata presentata alla stampa presso lo spazio milanese polifunzionale Open More Than Books e ha visto protagonista della serata Stefano Guerrera, social influencer famoso sulla rete per il suo meme Se i quadri potessero parlare, che, per l’occasione, ha valorizzato il messaggio di Meetic con un progetto creativo capace di raccontare con la sua consueta dissacrante ironia, come proprio le imperfezioni e le piccole manie degli Italiani siano fonte di fascino e unicità.

L’interpretazione che Guerrera ha dato alla campagna Love Your Imperfections 2 si declina in una mostra fotografica composta da 15 scatti che accompagnano lo spettatore lungo un percorso di riscoperta del valore del fascino imperfetto.

ALE_5535

Un lavoro artistico capace di unire la ricerca di una creatività spontanea che proviene dal fenomeno della street photography alla volontà, tipica di Guerrera, di far emergere nuovi messaggi da immagini che fanno parte della nostra quotidianità e cultura.

Per i 15 scatti esposti Guerrera si è ispirato ai quattro soggetti protagonisti del nuovo spot e ai trend di Meetic che svelano le imperfezioni più ricorrenti e buffe dei single Italiani.

Quali sono? Essere ipocondriaci, logorroici, goffi, superstiziosi e ritardatari, mentre tra le piccole manie dichiarate più ricorrenti ci sono cantare sotto la doccia, bere dalla bottiglia, mangiare dal piatto dell’altro, rubare le coperte e non essere mattinieri.

In questo interessante spaccato su quello che i single non valorizzano di sé stessi emergono anche le tradizionali timidezza, sensibilità e indecisione, unite all’ossessione per l’ordine, al russare e al non saper cucinare.

La serata di presentazione della campagna e della esposizione di Stefano Guerrera si è svolta in un’atmosfera piacevole e conviviale, ed è cominciata con la visione in anteprima del nuovo spot Meetic, online e on air dal 1 luglio 2016, e che si sviluppa intorno a una serie di soggetti creativi che rappresentano quei comuni tabù che le persone tendono a nascondere, soprattutto quando entrano in contatto con altri.

ALE_5770

La creatività della campagna, curata dall’agenzia francese Buzzman e adattata successivamente per il mercato italiano da Tag Worldwide, ribadisce l’importanza di apprezzare i propri piccoli difetti perché sono questi a renderci affascinanti e unici.

Con il sottofondo di Teenage dirtbag, hit mondiale del gruppo Wheatus, lo spot – diretto dal regista francese Vincent Lobelle – narra in 4 differenti soggetti le più comuni imperfezioni dei single: dall’essere disordinati al cantare sotto la doccia, passando per il dormire con i calzini e l’avere qualche chilo di troppo. Una voce narrante ricorda in modo emozionale e unconventional che è proprio il non essere perfetti che affascina chi sceglie di starci accanto.

A seguire ai giornalisti presenti sono stati mostrati i 15 scatti esposti, con il commento irriverente dello stesso Guerrera che ha sottolineato come proprio il concept della campagna si sposava perfettamente con il suo modo di pensare e di affrontare la vita e i rapporti con gli altri, anche quando si tratta di amore e sentimenti.

Immagine-min

A concludere, un aperitivo in compagnia dei responsabili Meetic presenti, dei giornalisti coinvolti e dello stesso Guerrera che si è amabilmente intrattenuto con gli ospiti e ha svelato qualche divertente aneddoto e retroscena del suo successo, ma anche della sua personalità e delle sue piccole manie.

La mostra, accessibile a tutti coloro che entreranno nello spazio Open More Than Books, è gratuita e aperta al pubblico per un mese fino al 29 luglio dalle 9.00 alle 21.00 nei giorni settimanali e dalle 10.00 alle 20.00 nel weekend.

#LoveYourImperfections

Credit photos: Meetic


Che aspetti? Register

Vi siete conosciuti su Meetic ?

Raccontaci la tua storia!

Non esitare a condividere con noi la tua storia o semplicemente a dare qualche consiglio a tutte le persone che vogliono vivere incontri come il tuo!

Condividi

Scopri gli Eventi Meetic
Scopri gli Eventi Meetic
Events

VOTA

Il medico più sexy: romantico o rude?
© Up To Date - Meetic

Chiudi X

x Proseguendo nella navigazione, accetti l'utilizzo di cookie per realizzare delle statistiche di audience e proporti servizi e offerte adatti ai tuoi centri di interesse, pulsanti di condivisione e di acquisizione di contenuti da piattaforme social. Saperne di più