Incontri Meetic / Benvenuti / Storie / La distanza non conta: la storia di Fabio e Valeria
share on facebook

La distanza non conta: la storia di Fabio e Valeria

Meetic

Fabio (38 anni) e Valeria (37 anni) si sono incontrati su Meetic a Maggio 2014. Hanno accettato di rilasciare un’intervista per raccontare come si sono conosciuti…

Chi è stato a fare il primo passo?

Fabio: Devo essere onesto: è stata lei ad inviarmi per prima un messaggio. Sono rimasto cosi (piacevolmente) colpito dalla conversazione che non ho avuto dubbi: dovevo e volevo incontrarla.
E a quel punto è stato tutto merito mio, sono stato io a farmi i 515 km che ci separavano!
Valeria: Io, su Meetic. Il suo profilo mi intrigava: mi dava l’idea di avere la mia stessa visione di coppia e, soprattutto, i miei stessi valori.
La sua risposta al mio messaggio è stata Abitiamo lontani, non credi? E ci sono rimasta male, ho pensato Peccato, poteva essere quello giusto!
Ma nonostante il piccolo inconveniente della distanza, abbiamo continuato a sentirci e poco tempo dopo mi ha chiamata dicendomi che aveva voglia di conoscermi e che sarebbe venuto a trovarmi.

Vi siete dati dei soprannomi?
Valeria:
Io gliene ho dati diversi e li uso in base alla situazione: cucciolo, cuore, topolotto quando tutto va bene o devo chiedergli qualcosa, mentre se mi fa arrabbiare è semplicemente Fabio.
Ma io per lui sono sempre e comunque Amore.

Qual è il difetto del partner che preferisci?
Fabio:
La sua sbadataggine. Fa cadere tutto, dimentica sempre la televisione accesa, una volta ha lasciato aperto il gas! Ma non c’è niente in lei che cambierei.
Valeria: Una cosa che ho notato sin dal nostro primo incontro è che arrossisce per un nonnulla. È un timidone!

Cosa hai pensato tra te e te la prima volta che vi siete incontrati?
Fabio:
È esattamente come l’avevo immaginata durante le nostre chiacchierate in chat: allegra, diretta, onesta… e molto bella!
Valeria: La prima cosa che ho notato è stata la sua galanteria. Poi mi sono detta Per fortuna è proprio come nelle foto!

Una cosa che non gli/le hai mai detto?
Fabio: Le ho sempre detto tutto. Credo che l’onestà e la sincerità siano alla base di qualsiasi rapporto. Parliamo sempre di tutto, non abbiamo bisogno di nasconderci nulla.
Valeria: Una volta ho involontariamente staccato lo specchietto retrovisore della sua macchina. Non riuscivo a sistemarlo come volevo e, non so come è successo, me lo sono ritrovata in mano.
La versione ufficiale è che lo specchietto è caduto da solo, ma non credo che Fabio ci abbia mai creduto.

Il più bel ricordo che hai con lui/lei?
Fabio
: Tra le lezioni di sci e le serate salsa, comincio ad averne parecchi!
Valeria: Penso spesso al nostro primo bacio, ma il ricordo più bello è il momento in cui mi sono resa conto che lui era li, per me e che sarebbe stato un padre e un compagno perfetto. Se ci ripenso mi vengono ancora i brividi.

Chi ha detto Ti amo la prima volta?
Fabio: Sinceramente non me lo ricordo, ma tutto è accaduto con la massima naturalezza.
Valeria: Il primo a dire ti amo è stato lui. Ce ne ha messo di tempo però!

Chi prende più posto a letto?
Fabio:
Lei, senza dubbio. Anche se dirà il contrario.
Valeria: Lui! Lo perdono solo perché dorme con i calzini e riscalda i miei piedi (sempre gelati).

Quale canzone dedicheresti all’altro?
Fabio:
A te di Jovanotti
Valeria: Grazie Mille di Max Pezzali


Che aspetti? Register

Vi siete conosciuti su Meetic ?

Raccontaci la tua storia!

Non esitare a condividere con noi la tua storia o semplicemente a dare qualche consiglio a tutte le persone che vogliono vivere incontri come il tuo!

Condividi

Scopri gli Eventi Meetic
Scopri gli Eventi Meetic
Events

VOTA

Il medico più sexy: romantico o rude?
© Up To Date - Meetic

Chiudi X