Incontri Meetic / Benvenuti / My Meetic / Foto del profilo: lo scatto perfetto
share on facebook

Foto del profilo: lo scatto perfetto

Getty Images

È quasi più importante del nick: la foto che scegli per il tuo profilo sul tuo sito di incontri preferito è fondamentale per comunicare in maniera immediata con il mondo (o con il sito a cui sei iscritto/a). Perché il messaggio che passa attraverso una foto è mille volte più diretto di tante parole, nick, descrizioni, commenti.

Insomma, scegli una foto, sceglila bene, e vedi l’effetto che fa. L’impresa ti sembra insormontabile?

ELEMENTO IMPORTANTISSIMO NUMERO 1: LO SFONDO

Hai mai letto sui forum dedicati alla ricerca di lavoro che, se fai un colloquio Skype con qualcuno, meglio scegliere una stanza “neutra” che non distolga l’attenzione da te? Bene, lo stesso vale se vuoi scattare una foto per il tuo profilo. Anche se ti ci senti a tuo agio, non scattarla in bagno: la mattonella a fiori e il portasapone rosa non sono il massimo da immortalare, a meno che tu non voglia impaginare un catalogo di accessori/arredamento per il bagno. Meglio uno sfondo sobrio, come una tenda colorata o un muro chiaro.

ELEMENTO IMPORTANTISSIMO NUMERO 2: LA LUCE

Se scegli di metterti davanti ad una finestra, attenzione all’effetto controluce, per non fare delle foto troppo scure (a meno che tu non voglia abbordare un vampiro, in questo caso, passa al punto numero 3). Sì al flash ma attenzione ai primi piani: se lo scatto è preso da una distanza troppo ravvicinata, rischi che la luce ti appiattisca i lineamenti, ti faccia venire gli occhi rossi e ti renda bianco/a come un cencio. E tu questo non lo vuoi (a meno che, come sopra, tu non cerchi il vampiro dei tuoi sogni). La luce migliore è quella che viene da un lato e che colpisce, possibilmente, il tuo profilo migliore.

ELEMENTO IMPORTANTISSIMO NUMERO 3: IL VISO

L’ideale sarebbe fare una foto dopo una bella dormita, così da avere un viso riposatissimo e un’espressione rilassata. Non è sempre facile, è vero, ma cercare di dare il meglio è possibile. La domenica mattina è sconsigliata, così come lo sono tutte quelle mattine post qualche uscita, perché l’alcol non dona al colorito, 4 ore di sonno nemmeno.

La mattina prima di andare in ufficio non ho un bell’aspetto lo stesso, penserai. In effetti non ce l’hai ma puoi rimandare alla pausa pranzo (prima lavati i denti per togliere ogni residuo di cibo) o a quella per il caffè a metà pomeriggio, evitando la sera perché là non c’è crema/trucco/posa che tenga. Problemi di doppio mento? Incolla la lingua al palato.

Sei pieno/a di foto del matrimonio di tuo cugino? Ti eri messo/a in tiro per l’occasione? Usa una di quelle.

ELEMENTO IMPORTANTISSIMO NUMERO 4: L’INQUADRATURA

Il tre quarti fa sempre la sua figura, e la fa fare anche a te per qualche strana legge dell’ottica applicata al selfie d’autore. Se riesci ad alzare un po’ l’obiettivo senza farti una foto dall’alto sarebbe l’ideale. Dal basso è sconsigliatissimo, a meno che tu non voglia servirti delle tue narici per far innamorare qualcuno/a. No all’espressione fototessera, non stai partendo per il campo scuola.

E ovvio, ma forse non così tanto, sorridi! Potresti anche ridere ma c’è una linea molto sottile tra l’essere belli e sorridenti e una faccia da pubblicità del dentifricio. Meglio non rischiare, e non fissare l’obbiettivo: chi guarderà la foto potrà apprezzare anche uno sguardo disincantato o il fatto che non lo stiate fissando dritto nelle palle degli occhi.

ELEMENTO IMPORTANTISSIMO NUMERO 5: L’ABBIGLIAMENTO

Probabilmente opterai per un primo piano per la tua foto del profilo ma ciò non vuol dire che puoi rimanere in pigiama.

Cura l’abbigliamento perché le ciabatte da casa, quelle a righe scozzesi del mercato, sono abilissime a sfuggire al tuo controllo e piazzarsi nella tua foto più bella, senza che tu te ne accorga ovviamente.

L’abito non fa il monaco ma le foto, non potendo parlare, hanno poche chance di esprimersi in un modo che non sia visivo. Perciò perdi tre minuti tre per vestirti in maniera decente.

ELEMENTO IMPORTANTISSIMO NUMERO 6: IL FILTRO

Se la fotografia non è il tuo forte, nessun problema: ci sono tante app che possono fare al caso tuo per modificare e rendere più accattivanti i tuoi scatti. Il bianco e nero, o l’effetto seppia, sono interessanti se vuoi dare una tono più chic alla foto. L’effetto sfuocato lascia intendere che ci sono dei lati del tuo carattere da scoprire. La sovraesposizione o la modalità spiaggia colorano l’immagine con dei toni caldi che comunicano un carattere giocoso e aperto.

Adepto/a del ritaglio? Puoi, effettivamente, concentrarti su un particolare del tuo viso che vuoi mettere in risalto ma rischi di lasciare troppo mistero, il che può essere controproducente. Sarà capitato anche a te di essere colpito da uno sguardo, delle labbra carnose o da fossetta sulla guancia per poi scoprire che apparteneva ad un energumeno che ben era lontano dal tuo tipo ideale di persona.
Quindi, fighi sulla foto: sì.
Mostrarsi per quello che non si è: no.
Trova il giusto equilibrio.

ELEMENTO IMPORTANTISSIMO NUMERO 7: LA NATURALEZZA

Sembra un controsenso visti tutti gli accorgimenti che hai appena letto, invece no: lo scopo del gioco è valorizzare i tuoi punti forti senza però tranne in inganno. Ricorda che la foto che utilizzerai per il tuo profilo dovrà rappresentarti al 100%. Sii naturale.


Che aspetti? Register

Vi siete conosciuti su Meetic ?

Raccontaci la tua storia!

Non esitare a condividere con noi la tua storia o semplicemente a dare qualche consiglio a tutte le persone che vogliono vivere incontri come il tuo!

Condividi

Scopri gli Eventi Meetic
Scopri gli Eventi Meetic
Events

VOTA

Il medico più sexy: romantico o rude?
© Up To Date - Meetic

Chiudi X

x Proseguendo nella navigazione, accetti l'utilizzo di cookie per realizzare delle statistiche di audience e proporti servizi e offerte adatti ai tuoi centri di interesse, pulsanti di condivisione e di acquisizione di contenuti da piattaforme social. Saperne di più