La storia seria de Alessandro & Ornella

App d’incontri

  • Ornella :
    Il giorno del mio compleanno, abbiamo iniziato a scriverci.
    Ho espresso due desideri. Una sulla salute, e una per me. L’amore.
    E la sera lui mi ha scritto.
  • Alessandro :
    Durante questi quindici giorni in cui noi abbiamo chiacchierato, e abbiamo parlato quasi 24 ore su 24, siamo andati a guardare anche i dettagli più assurdi.
  • Ornella :
    È stato un crescendo. E continua ad esserlo.
  • Alessandro :
    Quindi, è stato prima un incontro di anime, di passioni, di hobby, di interessi. Solo dopo, ci siamo visti fisicamente.

Incontro

  • Ornella :
    Ero io che dicevo: “Guarda che io e te ci vedremo, sarà solo una conferma. Ci abbracceremo e da lì capiremo tutto.
  • Alessandro :
    Il momento in cui ci siamo incontrati, che era appunto il giorno del mio compleanno
  • Ornella :
    Ti direi che è un amore a prima vista.
  • Alessandro :
    E come nei film, lei era parcheggiata un po’ lontano, lungo la strada.
  • Ornella :
    Io ho cercato lui e lui ha cercato me
  • Alessandro :
    E mentre ci avvicinavamo, vedevo lei che sorrideva, vedevo lei che era molto emozionata, e lì, ci siamo abbracciati
  • Ornella :
    È stato un abbraccio che ancora ad oggi, ancora percepisco sul mio corpo. Mi è rimasto dentro.

Storia seria

  • Ornella :
    Perché consideri che quattordici aprile, oggi è il venti di luglio sono tre mesi. Non è tanto. Quindi pensandoci bene, siamo una coppia abbastanza forte.
    Che ha solo bisogno di condividere ancora di più e costruirsi di più nel tempo. Perché conviviamo ed è più facile.
  • Alessandro :
    Sì, anch’io ho lo stesso concetto dell’amore. Come ti dicevo, per me l’impegno è esserci. Esserci vuol dire, un passo dopo l’altro, vuol dire costruire piccole esperienze, vivere piccole esperienze che piano piano ti uniscono, come questa esperienza che abbiamo fatto qui a Parigi
  • Ornella :
    Cioè Alessandro è Alessandro. Alessandro è il top. Lui è ancora, secondo me non ha ancora capito quanto valore io do a lui. Ma c’ho una vita di tempo per farglielo capire, quindi va bene. Confido nella mia e nella sua salute.
  • Alessandro :
    Sono valori importanti, ma vengono, la fiducia e il rispetto, vengono soprattutto insieme all’amore. Quando una persona ti ama, lo vedi
  • Ornella :
    È vero. È vero. Io dico sempre a lui: “Mi hai fatto aspettare quarantun’ anni, questa cosa non te la perdonerò mai.”

L’amore vero…

Quando vi siete conosciuti?
L’ho contattata il 14 aprile… ma lei mi ha risposta il 15 mattina e io successivamente il 15 pomeriggio…
Cosa ha attirato di più la tua attenzione sul suo profilo Meetic?
I suoi occhi di cielo stupendi e il suo profilo… una donna con i miei stessi interessi… gli stessi obiettivi e lo stesso percorso di vita… E tante stupende premesse da scoprire…
Quali sono i vostri piani per il futuro?
Dopo tante chicchierate e videochiamate sufficienti a scrivere un nuovo capito de L ‘Amore ai tempi della Quarantena abbiamo deciso che non appena si potrà inizieremo a frequentarci per un breve periodo… il tempo necessario per improntare una convivenza e poi… bhe inizieremo a costruire il nostro futuro e la nostra famiglia felice con le nostre stesse mani.
Quali sono le piccole attenzioni che hai verso l’altra persona e che sono in grado di renderla felice?
… semplicemente la presenza… la costanza… l’amore vero. La sincerità reciproca e la voglia di costruire.
Quale pazzia hai fatto per amore dell’altra persona?
…Semplicemente essere me stesso… e aspettarla… malgrado tutta la situazione pandemica nel mondo…