Scopri i consigli di Meetic su come evitare di litigare con il proprio partner durante il confinamento

Come evitare di litigare con il partner : imparare a riconoscere e gestire i segnali di tensione

Per quanto un rapporto possa essere fantastico, ritrovarsi confinati tra le mura domestiche 24 ore al giorno e 7 giorni su 7 con un partner (e magari dei figli) può essere difficile. I litigi diventano ancora più esplosivi negli spazi ristretti, per cui è importante, mentre si è in isolamento, imparare a riconoscere i segnali di un litigio imminente e sapere come gestire la situazione in modo da evitare conflitti.

Per prima cosa, rifletti sui tuoi sentimenti. Ti senti stressata, tesa o ansiosa? E il tuo partner? Ti sembra distratto o irritabile?

Suggerimento 1 : I periodi di stress rendono stressanti le persone.

Viviamo un momento di grande incertezza e abbiamo talmente tante preoccupazioni legate al lavoro, ai soldi e alla famiglia, che pochi di noi possono dire di stare veramente bene. Cerca di essere più indulgente con il tuo partner e con te stessa. Per quanto forte sia il suo impatto sulle nostre vite, questo periodo non rappresenta la normalità, per cui evita di prendere decisioni importanti (a meno che non sia assolutamente indispensabile) fino a quando le acque non si saranno calmate.

Suggerimento 2 : Lascia spazio all’altro. Cercate, se possibile, di lavorare in stanze diverse

In alternativa, prova a orientare la tua scrivania verso una finestra e indossa le cuffie per isolarti un po’. E approfitta della passeggiata giornaliera per ritagliarti uno spazio mentale tutto tuo.

Suggerimento 3 : Trovate delle attività da fare insieme che vi avvicinino senza costringervi a discussioni profonde

Potreste ad esempio riordinare quegli armadietti che ignorate da mesi, allenarvi insieme… o anche semplicemente cimentarvi in un puzzle. L’importante è dare uno scopo al tempo trascorso insieme.

Suggerimento 4 : Non dire cose che non pensi veramente

Se il tuo partner dimentica di svuotare la lavastoviglie, non farne una tragedia: limitati a ricordarglielo. Se questo non funziona, evita di etichettare l’altra persona come “pigra”. Invece, dille come ti senti. Questo trasforma un litigio su un difetto caratteriale dell’altra persona in una discussione su qualcosa che non è stato fatto (un problema al quale è molto più semplice porre rimedio).

Cosa fare se iniziate a litigare mentre siete in isolamento

La rabbia non è mai una buona consigliera. Se state per mettervi a litigare, la prima cosa che devi fare è calmarti. Esci a fare una passeggiata o chiama un’amica per scaricare la tensione. E non pensare di dover risolvere tutto subito. Puoi anche limitarti ad abbracciarlo e a dirgli che gli vuoi comunque bene, anche se al momento siete entrambi arrabbiati. Questo piccolo gesto pacificatorio può essere sufficiente per allentare la tensione.

Quando decidete di parlarne, ascolta quello che ti sta dicendo il tuo partner e assicurati che lui sappia che lo stai ascoltando. Ci sentiamo tutti gratificati quando possiamo esprimere i nostri sentimenti e vediamo che vengono accolti con rispetto. Quando sei tu a esprimere i tuoi sentimenti, è utile iniziare le tue frasi con “Io credo” o “Mi sento” piuttosto che con “Tu sei”. È un modo per dire che stai semplicemente esprimendo le tue opinioni, non incolpando ed etichettando l’altro.

Cosa fare se ti penti di essere andata a convivere con il tuo partner mentre siete in quarantena insieme?

Lo ripeto: stiamo vivendo una situazione molto difficile ed è possibile che il vostro rapporto ne risenta. Ma ricorda che siamo tutti stressati. Cerca di ritagliarti uno spazio personale e un po’ più di tempo per te stessa e lavora sulle tue aspettative. Per quanto l’idea di vivere in isolamento con la persona che ami possa esserti sembrata romantica, all’inizio, è inevitabile che ci siano momenti in cui la convivenza diventa banale, noiosa o frustrante. Un rapporto solido si costruisce sulla fiducia, l’impegno e la comunicazione. E se riuscirete a superare questo momento, navigherete in acque molto più tranquille.

Ovviamente, se la relazione diventa violenta o tossica, è il momento di troncarla subito. Ma bisticciare su delle sciocchezze di tanto in tanto fa parte della vita. Accettare le vostre differenze è importante tanto quanto imparare a comunicare i vostri sentimenti. Per cui cercate di placare le acque, ricordate perché vi siete innamorati dell’altra persona e tenete presente che questo momento finirà.

Scopri altri utili consigli sulla nostra pagina VOD coaching. Troverai anche dei video online realizzati in partenariato con i più riconosciuti coach d’amore del momento.

Ascolta il nostro podcasts Amore & Confinamento, realizzato dalla talentuosa Pénélope Boeuf, per fare il pieno di “love vibes” in questo strano periodo.